Content Marketing: piano di comunicazione efficace

Content Marketing, cos’è?

Il content marketing è una forma di marketing che stabilisce la creazione e la condivisione di contenuti al fine di acquisire e/o mantenere i clienti. Questi contenuti possono avere svariati formati: articoli, video, webinar, guide, infografiche, ecc.

L’obiettivo del content marketing non è solo vendere, ma anche informare per fidelizzare il cliente e per creare una relazione stabile e duratura. Una strategia fondamentale per raggiungere gli obiettivi aziendali.

Diversamente dalla pubblicità tradizionale, quella dei cartelloni e dei volantini, ha un tone of voice più pacato, volto a creare, attraverso la persuasione, un legame tra il cliente, l’azienda e il prodotto, o servizio.

Poiché le tradizionali tecniche di marketing, nel corso degli ultimi anni, hanno perso la loro efficacia ecco che si è fatta strada questa strategia, che viene attuata a seguito di un apposito piano di content marketing, basato sul medio e lungo termine, al termine del quale si misurano gli effettivi risultati ottenuti con la campagna.

Prima di avviare questo percorso è importante stabilire questi 3 punti:

  • Quali sono i benefici per il business?
  • Qual è il target?
  • Da cosa il target è coinvolto?

Perché fare content marketing?

Attuare una strategia di content marketing è sempre più importante, per migliorare la percezione dell’azienda nei potenziali clienti. I messaggi pubblicitari si moltiplicano ogni giorno e raggiungono ognuno di noi attraverso svariati canali di comunicazione: banner, annunci personalizzati sui social, televisione, schermi pubblicitari, stampa.

Questo eccesso di pubblicità ha lo stesso effetto dell’eccesso di informazione, crea confusione e quello che rimane è una sensazione negativa. Non è più il momento della sollecitazione della domanda: gli utenti preferiscono cercare le informazioni e scegliere in modo indipendente il prodotto o il servizio di cui ha bisogno.

Sulla base di questi presupposti un’azienda deve creare contenuti interessanti, incentrati sulla propria attività, in modo da posizionarsi nel modo opportuno nella mente dei clienti e dei potenziali clienti.

Il content marketing è la chiave per stimolare la domanda e per far sì che il prodotto, o il servizio, venga scelto perché percepito come differente rispetto agli altri. Il valore comunicato dall’azienda è in grado di creare un collegamento, nella mente dell’utente tra nome del brand e il prodotto.

È ben noto che nel campo del Web Marketing esistano ormai una serie di attività e di figure professionali di cui ogni azienda che voglia avere successo non può fare a meno. Facendo un passo indietro vorrei porre l’attenzione sull’importanza della strutturazione di un Piano di comunicazione che è alla base di un progetto ben definito e volto alla realizzazione degli obiettivi.

Il piano di comunicazione e importate ai fini di una corretta e ricca raccolta di preziosi dati riguardanti i potenziali acquirenti. Dati che daranno una precisa idea di gusti, usi e consumi della clientela alla quale ci si vuole rivolgere.

È molto importante che il piano di comunicazione sia accompagnato da strategie di content marketing opportune, in modo che ne risulti una comunicazione efficace. L’organizzazione di un piano di comunicazione efficace inizia effettuando una analisi generale, passando poi per una programmazione a breve, medio e lungo termine degli obiettivi precedentemente stabiliti.

A questo proposito ricordo che gli obiettivi devono essere S.M.A.R.T.

  • Specifici: improntati su una linea chiara e non generica;
  • Misurabili: quantificando esattamente gli obiettivi è possibile stabilire con chiarezza se è stato raggiunto lo scopo;
  • Accessibili: in base agli strumenti a disposizione si possono stabilire quali obiettivi è possibile raggiungere;
  • Realistici: non è utile puntare a obiettivi impossibili da raggiungere;
  • Temporizzabili: fissare i tempi di realizzazione di un obiettivo aiuta a fissare obiettivi sensati.

Dopodiché è importante dedicarsi a una attuazione concreta del piano di comunicazione, attuazione che includerà la supervisione a cadenza regolare dei risultati ottenuti. Se necessario si procederà di conseguenza ad “aggiustare il tiro”, per così dire, sia per quanto riguarda le modalità sia il budget che verrà utilizzato durante il periodo successivo.

I primi risultati daranno modo di iniziare a individuare in modo più nitido il cliente standard con tutte le sue peculiarità, passando da una descrizione iniziale sommaria a una sempre più esatta fotografia di chi è realmente interessato al brand/prodotto.

In tal senso la cosa migliore che si possa fare è sperimentare, utilizzando diversi gruppi di dati e traducendoli in diversi tipi di azioni da collaudare per scegliere la migliore, la più efficace per il pubblico di riferimento.

Per realizzare tutto ciò è necessario scegliere sempre i mezzi di comunicazione più idonei al brand e al tipo di comunicazione da diffondere. Esistono infatti moltissimi mezzi di comunicazione tra i quali scegliere, sia off-line che on-line, anche se chiaramente un piano di comunicazione moderno viene concepito per essere diffuso soprattutto o solamente tramite la rete.

Perché investire sul content marketing

Sono sempre di più le aziende che decidono di investire sul Content marketing, soprattutto per quattro principali motivi, vediamo quali.

La creazione di contenuti inediti funziona sempre per promuovere il proprio business.

I contenuti della strategia possono essere facilmente adattabili ad ogni tipo di situazione, anche quando un settore subisce dei cambiamenti.

Il content marketing permette di differenziare il business attraverso le strategie e mezzi più svariati. Non bisogna per forza di cose attenersi a una regola precisa, ma basta semplicemente scegliere la soluzione migliore per la propria realtà.

La creazione di contenuti (strategia dell’inbound marketing) garantisce una fruizione continua, che si evolve fino a creare un rapporto.

Content Marketing, come funziona

Alla stessa stregua sarà molto importante selezionare, organizzare ed elaborare contenuti interessanti, originali e di qualità, perché saranno questi contenuti ad attrarre un pubblico di buon livello, fidelizzarlo e renderlo in fine promotore del brand o di un prodotto specifico.

In questa fase, a meno che non siate degli esperti di SEO copywriting, la scelta migliore sarà quella di rivolgervi a un esperto che sappia elaborare i testi e la comunicazione in modo efficace.

Mi è capitato molte volte infatti di trovarmi davanti a clienti che in un certo momento avevano deciso di affidare l’elaborazione dei testi a persone non qualificate (amici, parenti, colleghi…) e che mi chiedevano di trovare una strategia comunicativa e di rielaborare la comunicazione in modo da porre riparo ai danni che i loro siti, blog o pagine social, avevano subito in seguito alla pubblicazione di questi contenuti di bassa qualità.

Per chi è utile il Content Marketing

Non esiste una sola tipologia di azienda che può sfruttare i vantaggi del Content Marketing. Questa strategia, può essere utilizzata da chiunque. Occuparsi di Content Marketing non è semplice e bisogna curare attentamente la progettazione e la produzione dei contenuti. In seconda battuta bisogna fare in modo che questi contenuti affinché raggiungano gli utenti.

Dunque, se il sito non è più visibile su Google, se la pagina Facebook aziendale è abbandonata a se stessa e non sai come intercettare i tuoi clienti, io posso esserti di aiuto e insieme possiamo pianificare e strutturare un piano di content marketing efficace, contattami qui, perché aldilà delle tue competenze, probabilmente ciò che ti manca è il tempo e non vorrai fare certo tutto da solo?


Condividi questo articolo!